1/1

SICILIA

PALAZZO COMUNALE,

MISILMERI

11   /   06   /   2010

l Palazzo Municipale è composto da tre elevazioni fuori terra, con copertura realizzata a tetto con capriate costituite da puntoni e catena in legno, con su posta una orditura secondaria di travi di legno. Su queste ultime è posto un tavolato coperto da tegole di tipo Coppo Siciliano. Le chiusure orizzontali dei vani principali sono costituite da volte a padiglione.

La struttura portante del corpo di fabbrica è realizzata con conci di pietra d'Aspra, mentre i prospetti sono rifiniti con intonaco. In particolare, il prospetto principale è bugnato e presenta delle decorazioni in corrispondenza delle cornici.

Per quanto concerne lo stato di conservazione della copertura dell'edificio in oggetto, occorre sottolineare che la stessa, pur presentandosi in buone condizioni dal punto di vista strutturale (solo qualche trave presenta delle fessurazioni), è interessata da fenomeni di infiltrazione di acqua piovana,. Sui coppi che costituiscono il manto di copertura sono evidenti incrostazioni di natura biologica.

Per quanto riguarda lo stato di conservazione degli elementi portanti che compongono il corpo di fabbrica, occorre evidenziare che i muri perimetrali si presentano in buone condizioni dal punto di vista strutturale, non presentando segni di dissesto. I degradi che maggiormente investono le superfici dei prospetti sono deposito superficiale, croste nere, patine biologiche, lacune ed efflorescenze.

I lavori di rifacimento della copertura consistono in una serie di operazioni atte a consolidare gli elementi strutturali deteriorati e a rimuovere le cause che generano infiltrazioni di acque meteoriche.

I lavori di rifacimento dei prospetti consistono in una serie di operazioni atte a risolvere i problemi dovuti all'umidità di risalita e alle perdite localizzate dell'impianto di smaltimento delle acque meteoriche, nonché alle lacune presenti nell'intonaco.

L’impianto d’illuminazione è stato studiato attentamente tramite calcolo illuminotecnico per sottolineare le decorazioni presenti nelle cornici delle singole finestre e gli elementi posti nel cornicione a coronamento dell’edificio. I fasci di luce partono da apparecchi posti sui davanzali delle finestre e da fari di maggiore potenza collocati nella parte basamentale. Sono stati impiegati apparecchi illuminanti che utilizzano la tecnologia a “led”, Questi corpi illuminanti hanno il vantaggio di avere assenza di costi di manutenzione, basso consumo, lunga durata, elevata efficienza, insensibilità ad umidità e vibrazioni e funzionamento in sicurezza perché sono a bassissima tensione

CONTATTI

CONTACT US:

Tel: 328.8285650

Email: studio@salvatorenigrelli.com

  • Grey YouTube Icona
  • Grey Instagram Icona

Corso Vittorio Emanuele, 452

Palazzo Castrone Santa Ninfa

90134 Palermo 

© 2019 by Salvatore Nigrelli architetto                                                                                                                    partita IVA 01745360857